smart-cup-liguria-foto-di-gruppo

Smart Cup Liguria 2015 secondo Talent Garden

Giovedì 26 novembre, presso la Camera di Commercio di Genova, Talent Garden ha scelto tra le start up partecipanti a Smart Cup Liguria 2015 le vincitrici del proprio premio speciale, destinato a quei progetti che più si sono distinti per un approccio trasversale all’innovazione.

I progetti premiati da TAG  sono stati:

Talos (Luca Verderame, Alessandro Armando, Gabriele Costa, Michele DeBuono, Alessio Merlo): nata dalla ricerca compiuta dal Laboratorio CSEC Lab dell’Università di Genova, è start-up innovativa che ha l’obiettivo di proporre soluzioni tecnologicamente avanzate per tutti i problemi legati alla sicurezza dei dispositivi mobili, sia in ambito consumer che business. Ha sviluppato un software (Approver) per verificare la sicurezza delle applicazioni, in particolare per difendersi dalle app non ufficiali modificate per raccogliere dati sensibili.

Flair Bit (Matteo Rulli, Matteo Parodi, Luca Bixio): un progetto modulare sull’ Internet of Things, costituito da una piattaforma software open source che permetterà agli utenti di acquisire dati da dispositivi molto eterogenei, ed elaborare, immagazzinare e visualizzare gli stessi. Un middleware che peremtte di creare valore dai dati spesso già disponibili all’interno dei processi aziendali, ma sovente inutilizzati.

Spesando (Andrea Mazza, Simone Chiaverini, Andrea Anfosso, Nicolò Zanardi, Federico Gazzo, Gianluca Lazzari, Emanuele Lanata): una app geolocalizzata per web e smartphone che fornirà all’utente di creare una lista della spesa e di trovare il  miglior supermercato nelle vicinanze in termini di risparmio economico, tempo e qualità, tramite un sistema di feedback a cui ogni utente sarà stimolato a partecipare tramite un sistema di premi.

I vincitori delle quattro categorie in cui si è articolato il concorso di idee sono stati:

CATEGORIA LIFE SCIENCE  – Audio Social Tech  (Monica Gori,  Gabriel Baud-Bovy, Giulio Sandini): progetto di spin-off dell’IIT-Istituto Italiano di Tecnologia, riguardante la realizzazione di ABBI: braccialetto sonoro (Audio Bracelet for Blind Interaction)  che sintetizza suoni in funzione del movimento, in modo da permettere alla persona disabile visiva di interagire più facilmente con gli altri.

CATEGORIA ICT – SOCIAL INNOVATION –  Hola Boat (Serena Peana e ElisaPiscitello): HolaBoat è una startup innovativa, tutta al femminile. E’una piattaforma web per la condivisione di esperienze in barca, con l’obiettivo di collegare proprietari di barche e amanti del mare. La filosofia alla base del progetto è quella di rendere la nautica a portata di tutti.

CATEGORIA AGRO FOOD CLEAN TECHFluid Smart Grid Metering ( Corrado Boragno, Enrico Espinosa, Nando Basile, Gregorio Boccalero):Il progetto nasce nella Facoltà di Fisica dell’Università di Genova. Il prototipo sviluppato dal tem si chiama FLEHAP è un sistema aeroelastico, che sotto l’azione di un fluido in movimento, compie oscillazioni regolari e genera energia elettrica.

CATEGORIA INDUSTRIAL – SmartMicroOptics (Andrea Antonini, Tommaso Fellin, Federico Zanetti): progetto di spin off dell’IIT – Istituto Italiano di Tecnologia . E’ un microscopio digitale usabile ovunque, grazie ai componenti ottici supplementari di altissima integrabilità che sono semplicemente accessori per smartphone e tablet. SMO riibalta il punto di vista della microscopia: anziché portare il campione sotto al microscopio, il microscopio sarà portato sopra al campione.

 

 

 

 

 

Loading...
Chiudi

Rimani aggiornato su tutti gli eventi e le iniziative di Talent Garden
Tieniti aggiornato su cosa accade nel mondo di Talent Garden: eventi, incontri, persone e notizie dal mondo digitale ogni mese!

Chiudi

Rimani aggiornato su tutti gli eventi e le iniative di Talent Garden
Tieniti aggiornato su cosa accade nel mondo di Talent Garden: eventi, incontri, persone e notizie dal mondo digitale ogni mese!